Slide background

Vacanza trekking a Marlengo presso Merano

Marlengo e Merano sono dei punti di partenza ideali per bellissime escursioni. In pochi minuti potete raggiungere a piedi o in macchina numerosi sentieri, dalla semplice passeggiata all’Alta Via ricca di scorci mozzafiato.

Soprattutto il Gruppo di Tessa, il più grande parco naturale in Alto Adige, è ricco di sentieri diversi e perciò molto amati dagli appassionati di montagna. Che optiate per il sentiero panoramico, il percorso trekking o l’escursione alpinistica: il paesaggio di alta montagna, le malghe e i rifugi tradizionali e la flora e fauna alpina rendono ogni gita indimenticabile.

Numerosi sentieri senza particolari pendenze rendono l’escursionismo adatto quasi a tutti. Ma per godere di una vista incomparabile sulle montagne dell’Alto Adige non si deve per forza faticare: numerose funivie raggiungono dei bellissimi punti panoramici in quota. Godetevi il panorama che si apre dalle cime, vi resterà impresso ancora a lungo.

Presso la reception troverete tanto materiale informativo con itinerari consigliati per pianificare la vostra escursione.

Escursioni a Marlengo e Merano

Numerosi sentieri tracciati, boschi ombreggiati, pascoli in fiore, ruscelli rinfrescanti e laghetti luccicanti: ecco cosa vuol dire andare in montagna a Merano in Alto Adige!

Di escursioni a Marlengo e Merano ce ne sono per tutti i gusti: le passeggiate tra il mare di fiori nel fondovalle in primavera, le escursioni alla scoperta delle malghe nel comprensorio Merano 2000 e sul Monte San Vigilio chiuso al traffico, una rinfrescante gita in montagna lungo l’Alta Via di Merano oppure nel Parco naturale Gruppo di Tessa sopra Merano in piena estate, un’escursione autunnale sui sentieri lungo le rogge per terminare la stagione del trekking. Volentieri vi aiutiamo a pianificare la vostra escursione o la vostra gita a Merano e dintorni!

Escursione guidata per gli ospiti

Ogni mercoledì da metà aprile a fine ottobre l’ufficio turistico di Marlengo organizza un’escursione per gli ospiti con una guida esperta del posto. Si raggiunge il punto di partenza con il bus navetta. È necessario iscriversi presso l’ufficio turistico entro le ore 12.00 del giorno precedente l’escursione. Con la GuestCard Merano e dintorni, inclusa nel prezzo per chi soggiorna in hotel per almeno 3 notti, la quota di partecipazione è di € 10,00.

"WAALWEG" DI MARLENGO

“Waalweg” di MarlengoWaalweg-1125

Il “Waalweg” di Marlengo, il sentiero che costeggia l’antica roggia, è il più lungo “Waalweg” in Alto Adige. È percorribile tutto l’anno, il suo dislivello è abbastanza basso ed è accessibile da più punti. Il “Waalweg” di Marlengo inizia nei pressi di Tel, attraversa i pendii del monte di Marlengo passando nelle vicinanze di Castel Monteleone fino ad arrivare a Lana. Per un bel giro circolare potete partire a piedi direttamente dall’Hotel Glanzhof in direzione centro del paese di Marlengo, poi salire a destra lungo il sentiero n. 32 che porta al canale d’irrigazione. Arrivati al sentiero nei pressi della trattoria Waldschenke proseguite verso sud. Lungo il sentiero “Waalweg” di Marlengo potete apprezzare la magnifica vista sulla Valle dell’Adige e su Marlengo. Per fare una sosta, troverete alcune panchine lungo il percorso, ma anche numerosi caratteristici luoghi di ristorazione.

Se siete in cerca di informazioni su tutto ciò che riguarda i boschi, percorrete il Sentiero naturalistico “Marlinger Waal”: c’è tanto da scoprire!

PASSEGGIATE SUL MONTE SAN VIGILIO

Passeggiate sul Monte San Vigiliobike-vigiljoch © Tourismusverein Marling

La seconda funivia più antica d’Europa in soli 8 minuti vi porterà sul Monte San Vigilio a 1486 m: un’esperienza emozionante per tutti! Già all’inizio del secolo scorso, Monte San Vigilio era una meta escursionistica molto ambita per le persone benestanti di Merano. Anche oggi si possono percorrere numerosi sentieri di varia lunghezza e difficoltà. Chi invece vuole trascorrere una giornata più tranquilla può passeggiare fino alla romantica chiesetta di Monte San Vigilio oppure scoprire il biotopo al lago.

PASSEGGIATE A MERANO

Le famose passeggiate a Merano.

La città termale di Merano incanta con distese di fiori e piante esotiche che sono testimoni del clima mite e mediterraneo che regna nella rinomata località turistica alpina ai piedi del Gruppo di Tessa.

I veri gioielli della città di Merano sono le sue passeggiate, come le Passeggiate Lungopassirio, ricche di aiuole variopinte, palme e raffigurazioni floreali che affascinano i passanti. Poco più avanti le passeggiate si sdoppiano: la Passeggiata d’Estate continua sulla riva sinistra del fiume Adige, la Passeggiata d’Inverno, costeggiata da una veranda in stile liberty, sulla riva opposta. Al ponte la passeggiata sale fino a Castel San Zeno: questo tratto è chiamato Passeggiata Gilf. Ma la più famosa è senza dubbio la Passeggiata Tappeiner, lunga circa quattro chilometri. È immersa nel verde, al riparo dal vento e interamente esposta al sole, fiancheggiata da migliaia di specie di piante esotiche, mediterranee e alpine.

PASSEGGIATE CON IL PASSEGGINO

Passeggiate con il passeggino.

Anche se trascorrete la vostra vacanza a Marlengo presso Merano con bambini piccoli o neonati, non dovete rinunciare a fantastiche passeggiate nel mezzo della incantevole natura: a Merano e dintorni ci sono numerosi sentieri che sono praticabili anche con il passeggino. Il più famoso è il Sentiero di Sissi che in un’oretta di piacevole camminata con poco dislivello porta dalla città termale di Merano fino ai Giardini botanici di Castel Trauttmansdorff. Oltre a questo consigliamo anche il Percorso avventura-natura Vorbichl a Prissiano, il Percorso internazionale del feltro artistico a Tesimo, il sentiero che porta al laghetto Pozza nera sul Monte San Vigilio e la passeggiata alla Malga Leadner Alm e al “Knottnkino-cinema natura”.

CHIAMACI 0473 447230